Dopo le vacanze, a Settembre, siamo di nuovo alle prese con studio e lavoro. Ricominciare non è facile per tutti, ma in alcuni casi serve un maggiore  aiuto per ritrovare energia e sprint: ci sono alcuni rimedi naturali e semplici esercizi per affrontare il rientro nel migliore dei modi.

Se siete tra coloro che in autunno fanno fatica a riprendere le attività, sappiate che può bastare un sano stile di vita, qualche rimedio naturale specifico e alcuni esercizi per ritrovare l’attenzione e la concentrazione, migliorando così le performance mentali.

Protezione e prevenzione: i cibi giusti per il rientro

Un’alimentazione sana, varia ed equilibrata è fondamentale per nutrire la mente e contribuire a prevenire ogni patologia che può ostacolarne le funzioni. In particolare, si consiglia di consumare spesso alimenti ricchi di antiossidanti, utili a rallentare l’invecchiamento cellulare e ridurre il rischio di patologie degenerative. Sono assai indicati durante il periodo della ripresa gli alimenti che apportano fosforo, ferro, vitamine del gruppo B e folati, in quanto favoriscono l’ossigenazione delle cellule. E’ inoltre necessario ridurre drasticamente gli alcolici e i grassi saturi, soprattutto di origine animale, per prevenire così l’ostruzione delle arterie, che è di ostacolo alla circolazione del sangue. Oltre ad una corretta e sana alimentazione, assicuratevi un sonno ristoratore di almeno 7-8 ore per notte, ritmi di vita regolari e un atteggiamento sereno e positivo verso la vita ed il prossimo.

Un aiuto da piante e integratori

Esistono in natura numerosi rimedi in grado di aiutare la mente ad affrontare la ripresa delle attività intellettive (studio e lavoro). Il rosmarino è una pianta aromatica nostrana che ha molti effetti utili per il cervello e le sue funzioni: mantiene il sangue fluido, agisce sul fegato migliorando il metabolismo dei grassi, stimola il sistema nervoso e il cervello, favorendo memoria, lucidità mentale e concentrazione. Assumete 50 gocce di macerato glicerico di rosmarino diluito in poca acqua, al mattino a digiuno per godere appieno dei benefici.

La pianta aromatica del rosmarino

Il Ginkgo Biloba: per funzionare al meglio, le cellule hanno bisogno di ossigeno. Il ginkgo è un rimedio naturale che aiuta la fluidificazione sanguigna e stimola la microcircolazione periferica. In particolare, a livello cerebrale, favorisce l’ossigenazione del cervello. Questa pianta fornisce un aiuto importante per migliorare la memoria e la concentrazione. In commercio ci sono varie tipologie di integratori alimentari a base di ginkgo, ciascuno con una propria posologia.

L’albero del ginkgo biloba

L’eleuterococco: fa parte dei rimedi c.d. “adattogeni”, ossia che aiutano l’organismo a superare momenti di cambiamento, come quello stagionale, a riadattarsi alla routine dopo l’interruzione delle vacanze o a controllare lo stress e combattere la stanchezza. Potete prendere l’eleuterococco sotto forma di tintura madre, 50 gocce in poca acqua due volte al giorno lontano dai pasti. Oppure, in alternativa, potreste optare per un integratore, seguendo sempre le indicazioni fornite al riguardo dal produttore o dal farmacista.

L’eleuterococco

Allenamento Mentale: come usare l’Immaginazione

Per sviluppare la concentrazione in vista degli impegni autunnali, provate ad usare l’immaginazione, facendo leva sulle percezioni sensoriali. Prendetevi dieci minuti di tranquillità, scegliete una posizione comoda e chiudete gli occhi.

Provate a visualizzare una biro che scrive il vostro nome lentamente e “osservate” ogni particolare che riuscite ad individuare: il colore dell’inchiostro, il tipo di calligrafia, il supporto sul quale si sta scrivendo e così via. Allo stesso modo, sempre tenendo gli occhi chiusi, richiamate alla mente un movimento, una percezione tattile, come toccare un oggetto o un animale, olfattiva (il profumo di un fiore), gustativa oppure uditiva (come la voce di una persona cara), e infine arricchitela di tutti i particolari che potete rilevare.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un tuo commento
Inserisci il tuo nome